Il vero successo di “Cina 2008” manifestazione di arti marziali, lo hanno decretato gli spettatori, accorsi in 2000 al parco Manetti di Mascalucia per assistere alla decima edizione del saggio di fine anno dell’ASCAM, diretta dal Maestro Francesco Spampinato.

Sul palcoscenico si sono avvicendati oltre 100 allievi della scuola di arti marziali: Kung fu shaolin, wushu, sanda (boxe cinese) e tai chi quan.

Esibizioni con le scene di difesa personale sulle note di “Mission Impossible”, i combattimenti di sanda stile Rocky, hanno dato alla manifestazione un taglio diverso.

Infine il maestro Huang Shao Song, cinese di nascita e di studi e italiano d’adozione, ha eseguito la verticale su due dita, esercizio oltre che fisico anche meditativo per il quale il maestro venuto dall’Oriente è divenuto famoso in tutto il mondo. Il “ragazzo dalle dita d’acciaio” ha raccolto consensi dagli addetti ai lavori. Soddisfatto il maestro Spampinato che, oltre ad aver supportato il peso dell’organizzazione ha anche eseguito la spettacolare e tradizionale danza del leone e del drago, assieme a Huang Shao Song e agli atleti.
Presenti anche gli atleti dell’ASCAM che hanno preso parte ai raduni della nazionale: Massimo e Daniele Corsaro, Antonino Storniolo, Giuliana Crimi, Salvo Barbagallo, Noemi Franco, Rosario e Clelia Amantia, Sergio Pavone e Antonella Consoli. Tra le atleti promettenti c’è anche Antonella Consoli che sta riscuotendo consensi e certamente può essere soddisfatta della stagione , esaltante, che gli ha permessi di centrare dei significativi piazzamenti che gli permettono di essere tra le giovani promettenti della società diretta dal maestro Francesco Spampinato. “Adesso non esageriamo – dice l’atleta etnea – anche perchè siamo un gruppo abbastanza affiatato ma il merito è del gruppo, siamo abbastanza affiatati, dunque, con costanza e umiltà, ingredienti fondamentali per ottenere gli obiettivi che si intendono centrare. Adesso godiamoci un momento di pausa poi a settembre si riprenderà con un programma di manifestazioni abbastanza intenso”.

“Un plauso – spiega il presidente dell’ASCAM – al sindaco di Mascalucia Salvatore Maugeri che ci ha permesso di svolgere questa splendida manifestazione al parco Manetti. Dulcis in fundu un particolare ringraziamento al Prof. Ettore Barbagallo, presidente regionale Asi, per il supporto dato all’evento. Ora ci sarà il rompete le righe poi ci riimboccheremo le maniche per la nuova stagione”.